Luciano Bruni: “Il Verona non raccoglie quanto semina perchè ha bisogno di una punta”

A Radio Sportiva è intervenuto Luciano Bruni, ex calciatore fra le altre del Verona e attualmente allenatore.
“Il Parma viene da un risultato importante contro l’Inter mentre il Verona viene da una sconfitta interna col Sassuolo: è uno scontro diretto importante soprattutto per l’Hellas. Nel prossimo mercato dovrà intervenire in attacco, per mantenere la serie A ne ha bisogno. Il Verona ha giocato delle buone partite ma non ha raccolto abbastanza proprio perché davanti non ha quel potenziale importante che possa permettergli di conquistare qualche punto, mentre il Parma è molto temibile con due attaccanti pericolosi come Gervinho e Karamoh. La Juventus ha un potenziale ineguagliabile in Italia e anche quest’anno non ce n’è per nessuno anche se l’Inter farà sicuramente bene. La Sampdoria? Purtroppo quando si cambia ci vuole un po’ di tempo, Ranieri è un grande esperto e si spera trovi la chiave giusto per rimettere in piedi questa squadra. Alla Fiorentina manca un attaccante,